Perchè scegliere un tetto in legno

PERCHÈ SCEGLIERE DI REALIZZARE IL TETTO DELLA PROPRIA ABITAZIONE IN LEGNO?

Il legno è un materiale resistente e solido che si adatta ad ogni variazione climatica perché in totale equilibrio con l’ambiente. I tetti in legno garantiscono così una maggior durata nel tempo rispetto al tetto in cemento.

Un tetto in legno è naturalmente antisismico. Coprire una casa o un edificio con un tetto in legno è un’ottima soluzione, soprattutto in zona sismica. Il legno, infatti, ha una massa volumica cinque volte inferiore a quella del calcestruzzo, ma ha uguale resistenza alla compressione; una copertura in legno risulta così in grado di smorzare le sollecitazioni derivanti dall’azione di un terremoto. Inoltre  un tetto in legno offre sicurezza grazie all’ottima resistenza al fuoco

Il legno è un ottimo isolante termico; ad esempio, a parità di spessore, la conduttività termica del legno è un decimo rispetto a quella del calcestruzzo. La costruzione di un tetto in legno, con pannelli disposti sopra il tavolato e ricoperti di guaina impermeabile traspirante, garantisce un ottimo isolamento termoacustico, col vantaggio di un elevato risparmio energetico.

Il legno, grazie alle tante varietà di tonalità e colore che può assumere, è in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza di design. Un tetto in legno regala all’abitazione piacevolezza, comfort e calore, gli interni acquistano bellezza e migliora la qualità della vita.

Uno dei grandi vantaggi di una copertura in legno è la sua capacità di poter sopportare i carichi sin dai primi monti di posa a differenza del calcestruzzo, per questo il legno lamellare è il materiale ideale nel caso di sopraelevazioni o ristrutturazioni.

Il ridotto peso dei travi lamellari facilità notevolmente i trasporti e la capacità di spostamento del materiale anche in cantiere. Inoltre meno peso della struttura significa meno peso che grava sulle fondamenta.

Un altro pregio del realizzare delle costruzioni in legno è la velocità di posa delle strutture stesse. Che siano case o tetti, le strutture in legno sono molto più veloci da costruire.

In una casa in legno non c’è umidità e muffa

Umidità e muffa nelle case in legno: non c’è da temere.

Il problema dell’umidità e della muffa colpisce la maggior parte delle case tradizionali sopratutto durante la stagione invernale.

Solo poche persone potranno dire di non avere almeno un angolo o una parete nella propria casa che non presenti una formazione di umidità e muffa che tende ad aumentare con l’avanzare del tempo, e con il caratteristico cattivo odore.

La muffa è un tipo di fungo che ricopre le parti della casa più umide, poco esposte al sole e mal isolate, solitamente le pareti verso nord che non beneficiano del calore solare per un numero di ore sufficiente.

Nella stagione fredda si tende ad arieggiare poco la casa, quindi l’umidità creata dalle attività svolte al suo interno come i vapori di cottura, l’uso di acqua calda, la presenza stessa delle persone, spesso rimane al suo interno e tende a riversarsi sulle superfici più fredde come pilastri in cemento armato, soglie delle finestre, ponti termici, cioè zone dove c’è uno sbalzo termico tra una stanza fredda ed una calda.

Qui l’aria calda e umida condensa e favorisce la formazione di muffa, microorganismi e batteri che rendono l’ambiente malsano e possono causare allergie e problemi respiratori.

In una casa in legno non c’è umidità e di conseguenza non c’è muffa


Vivere in una casa in legno vi farà dimenticare di tutti questi problemi. Infatti condense, umidità e muffa non esistono in una casa in legno costruita a perfetta regola d’arte.

Già dalla fase di progettazione si tiene conto di tutti gli elementi a cui fare attenzione per evitare i problemi di umidità:  il passaggio dell’aria, le impermeabilizzazioni, i ponti termici, ecc.

Le pareti e le travi in legno arrivano in cantiere dopo essere state sottoposte ad un trattamento con un prodotto costituito da una miscela di sostanze naturali principalmente di natura vegetale in soluzione acquosa. Questo trattamento non contiene derivati del petrolio o qualsiasi tipo di solvente. Otteniamo una protezione naturale contro muffe, funghi e tarli, oltre ad un’ottima resistenza agli agenti atmosferici.

Il legno è un materiale igroscopico, ovvero si comporta come un regolatore naturale di umidità in quanto assorbe l’umidità in eccesso e la rilascia gradualmente nell’ambiente quando diventa troppo secco. Grazie a questa caratteristica non servono impianti di deumidificazione.  Inoltre l’aria all’interno dell’abitazione è salubre con un ottimo comfort per gli abitanti.

 

 

il comfort acustico delle case in legno

Il comfort acustico delle case in legno

Il comfort acustico delle case in legno è un aspetto di grande importanza che garantisce un riparo dai rumori sgradevoli che disturbano il nostro vivere quotidiano ed il nostro riposo.

 L’inquinamento acustico infatti può danneggiare pesantemente la nostra tranquillità ed è quindi uno degli aspetti che bisogna valutare già dalla fase di progettazione di un edificio.

Rumori da eliminare per ottenere il migliore comfort acustico delle case in legno


I rumori si distinguono in due categorie:
    • Rumori trasmessi per via aerea, ovvero onde sonore che passano attraverso pareti e solai dall’esterno, come il traffico, o dai locali attigui, come le voci o la televisione;

 

    • Rumori di tipo impattivo, che provengono dall’interno dell’abitazione o da abitazioni attigue, come lo spostamento dei mobili o il calpestio del pavimento.

 

Il legno ha la grande capacità di assorbire naturalmente la maggior parte dei rumori che si trasmettono per via aerea. L’utilizzo di un cappotto fibroso migliorerà ulteriormente questo aspetto garantendo un ambiente molto silenzioso.
Per i rumori di tipo impattivo sarà necessario rivestire la struttura alternando materiali massivi a materiali fibrosi.
Tanto è importante la progettazione della struttura, quanto la corretta posa che deve essere realizzata con la massima precisione, evitando di lasciare punti non coperti.
In conclusione, le case in legno garantiscono un ottimo comfort acustico e un ambiente silenzioso e tranquillo.